associazione
vela disabili progetti
vela disabili Emozioni!
Eos Cup
5 x mille
calendario
forum
news
photogallery
vela per disabili sul lago di garda videogallery
links
mailing list
Dimond Events - CvG
Sito accessibile
seguici su :
seguici su Facebook
seguici su YouTube
grazie a :
Gli equipaggi di Eos vestono Gitex
Emozioni è distribuito da:
UpSail
Statistiche di accesso

Eos Cup 2009 - pronti al via

Eos Cup 2009

Pronti a partire con la nuovissima edizione della Eos Cup, realizzata quest'anno con il supporto dell'azienda Phytogarda di Bardolino. Previste per il campionato di Eos, cinque prove di regata così suddivise:

- prime due regate a Castelletto, nello spazio acqueo antistante il CNB.
- terza regata di trasferimento da Castelletto a Torri
- quarta regata a Bardolino
- quinta ed ultima regata, con sucessive premiazioni a Castelletto al Circolo Nautico di Brenzone.

Le prove si disputeranno con i quattro trimarani accessibili sviluppati da Eos.
Per iscrizioni contattare l'associazione all'indirizzo info@eosvela.it




Finalmente EMOZIONI ! ! !

SI PORGE L'INVITO ALLA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLA BARCA A VELA REALIZZATA PER LE ESIGENZE DELLE PERSONE CON DIFFICOLTA’ DEAMBULATORIE ACQUISTATA DAL COMUNE DI BARDOLINO CON I PROVENTI DELLE SANZIONI AL CODICE DELLA STRADA ACCERTATE SUGLI STALLI RISERVATI AI DISABILI ABUSIVAMENTE OCCUPATI.

"Emozioni" alla Children Wind Cup a Bogliaco
VENERDì 6 MARZO 2009 ORE 11.00
PRESSO CIRCOLO NAUTICO DI BARDOLINO (VR)
(Lungolago Camillo Preite - Bardolino)

Il programma prevede:
- Saluto da parte del Sig. Sindaco di Bardolino e delle autorità presenti
- Presentazione dell'iniziativa con descrizione tecnica dell'imbarcazione
-Varo ufficiale con prova in acqua effettuata dai velisti di Eos la vela per tuttti
- Rinfresco per tutti i convenuti.

sarà gradito ospite il conduttore televisivo Maurizio Seymandi



da venerdì 13 a domenica 15 febbraio a Castellamare del Golfo

Secondo appuntamento di questo mese per il progetto "Una flotta di Emozioni", che sarà presentato a Castellamare del Golfo il prossimo weekend durante i tre gioni di Convegni e regate orientate alla vela e alla disabilità. Il progetto è intitolato: “Castellamare: un polo per la disabilità; un porto senza barriere” e si pone come obiettivo di Creare un’autority per studiare le problematiche nello sport per i disabili. Tra gli illusti invitati, gli atleti Giovanni Bosio, Fabrizio Olmi e Andrea Stella, Alex Zanardi, L'architetto Felci, lo skipper Torben Grael e molti altri...

Per l'associazione Eos - La vela per tutti sarà un'ottima occasione per far conoscere il trimarano "Emozioni" in uno splendido contesto e diffondere le Emozioni che questa deriva a tre scafi sa regalare...

Il trimarano Emozioni

venerdì 6/2 "Emozioni" alla Sea-Tec a Carrara

venerdì 6 febbraio il trimarano Emozioni sarą presentato alla fiera nautica Sea-Tec di Carrara nell'ambito della giornata di convegni "sulla cresta dell'onda" promossa da Mare aperto con il patrocinio del Comitato Italiano Palimpico.

 

30 novembre 2008

Nuove "Emozioni" a Bardolino

"Emozioni" alla Children Wind Cup a Bogliaco

Nella sua semplicità il progetto Emozioni ha qualcosa di grande. In uno dei momenti più bui della storia economica mondiale, quando la parola "sponsor" fa venire la scabbia solo a sentirla, quando le Fondazioni chiudono battente e le banche non danno più i dividendi, ebbene, in questo scenario tragico EOS sta portando avanti il progetto "Una Flotta di Emozioni" e speriamo, l'estate 2009, di vederne i frutti. Il "barchino" è stato definitivamente industralizzato. Il lavoro del cantiere è difficile da spiegare, ma si è trattato di una lunga e difficile "messa a punto" di tanti dettagli che, alla fine, ne hanno fatto una imbracazione sicura, moderna e divertente. Il vang in carbonio, a mio avviso, è un tocco di classe impareggiabile!

Il trimarano "Emozioni"La prima riproduzione del trimarano "Emozioni", è stata subito addocchiata in occasione della giornata paralimpica in Piazza Brà a Verona, dal Comandante della Polizia Municipale di Bardolino Ferdinando Pezzo. Sua la geniale idea di utilizzare il gettito derivante dalle multe comminate a quei gentili signori che occupano i parcheggi riservati ai disabili, pur non avendone il diritto, per finanziare progetti di utilità sociale. Se l'anno scorso gli automobilisti incivili hanno permesso ad Heros Marai di raggiungere le finali dei centometristi a Pechino grazie alla nuova protesi, quest'anno avranno il merito di aver contribuito a dotare il Circolo Nautico di Bardolino di uno dei trimarani accessibili creati da Eos.

Per chi vuole iniziare, sono ideali i bassi fondali ed i venti leggeri della baia di Bardolino mentre, per i più temerari, che vorranno sfidare venti più forti e cimentarsi in regate di flotta, saranno disponibili tre o forse quattro trimarani ormeggiati presso la sede di Eos, ovvero al Circolo Nautico di Brenzone.

Erwin Linthout consigliere del CNB

Congraturazioni al nostro socio Erwin Linthout, per gli amici Eddie, per essere entrato a far parte del consiglio direttivo del Circolo Nautico di Brenzone! Alla luce della forte presenza dell'associazione Eos al CNB ed in vista delle future attività legate alla flotta di trimarani, era necessario e sarà fondamentale un rapporto più stretto tra Circolo ed Associazione. Buon lavoro dunque a Eos ed al nuovo consiglio direttivo del CNB.

 

6-07-2008

Ora è ufficiale: in cantiere i primi tre esemplari del trimarano accessibile ai disabili dal nome che è tutto un programma!

 

"Ancora una volta l’attività dell’associazione EOS – LA VELA PER TUTTI centra il risultato e, grazie al fondamentale contributo economico della Fondazione Cariverona, riesce a portare a termine il suo nuovo progetto. Si tratta della fase di realizzazione in serie dei primi 3 esemplari del piccolo scafo trimarano denominato “Emozioni”. “Emozioni” come quelle che da anni i disabili paraplegici e i normodotati che partecipano alla vita dell’associazione, con base presso il Circolo Nautico Brenzone in quel di Castelletto, provano il sabato pomeriggio praticando insieme lo sport della vela. “Emozioni” come quelle che ha provato Andrea Stella, velista disabile paraplegico assai noto per aver compiuto la traversata oceanica, che ha avuto la possibilità di testare il prototipo realizzato grazie alle cure ed alla dedizione dal suo stesso progettista Valerio Pighi, peraltro anche istruttore dell’associazione. “Emozioni” come quelle che sicuramente proveranno tanti altri disabili che, quando i 3 scafi saranno finalmente pronti, potranno salire a bordo e timonare in piena autonomia una vera e propria barca a vela. Dal punto di vista tecnico il progetto si caratterizza in quanto consente un approccio totalmente nuovo del disabile alla vela, consentendogli di imbarcarsi con facilità, di condurre lo scafo seduto in centro barca in posizione frontale con la massima comodità ed in piena sicurezza. Ciò rende unica nel suo genere la nuova imbarcazione e ci auguriamo possa far avverare anche il prossimo sogno di EOS: ovvero la creazione di una vera e propria flotta di "Emozioni". Per informazioni sul progetto "Una flotta di Emozioni" vai alla sezione progetti


Apo Evolution - l'occhio digitale più veloce del Benaco - è volontario di Eos

... continua


 

Grazie a Mauro Pelaschier e Andrea Stella per la preziosa collaborazione

Un sentito ringraziamento da parte dell'associazione a Mauro Pelaschier e Andrea Stella per la preziosa collaborazione sul progetto "Emozioni"... Dopo una giornata intensiva di test e alcune ore di schizzi e discussioni accompagnate da pizza e buon vino, hanno saputo estrapolare quelle che saranno le linee guida per gli ultimi essenziali ritocchi a Emozioni, la deriva sportiva accessibile ai disabili, prima della fase di produzione della prima flotta.

clicca qui per tutti i dettagli

 


... continua

EOS - La vela per tutti -